domenica 17 giugno 2007

Lentamente muore
chi diventa schiavo dell'abitudine,
ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi,
chi non cambia la marcia,
chi non rischia e cambia colore dei vestiti,
chi non parla a chi non conosce.

Muore lentamente chi evita una passione,
chi preferisce il nero su bianco
e i puntini sulle "i"
piuttosto che un insieme di emozioni,
proprio quelle
che fanno brillare gli occhi,
quelle che fanno
di uno sbadiglio un sorriso,
quelle che fanno battere il cuore
davanti all'errore e ai sentimenti.

Lentamente muore
chi non capovolge il tavolo,
chi e' infelice sul lavoro,
chi non rischia la certezza
per l'incertezza per inseguire un sogno,
chi non si permette
almeno una volta nella vita
di fuggire ai consigli sensati.

Lentamente muore chi non viaggia,
chi non legge,
chi non ascolta musica,
chi non trova grazia in se stesso.
Muore lentamente
chi distrugge l'amor proprio,
chi non si lascia aiutare;
chi passa i giorni a lamentarsi
della propria sfortuna o
della pioggia incessante.

Lentamente muore
chi abbandona un progetto
prima di iniziarlo,
chi non fa domande
sugli argomenti che non conosce,
chi non risponde
quando gli chiedono
qualcosa che conosce.

Pablo Neruda

13 commenti:

  1. Una frase è stata molto illuminante *__* quale sarà? nn lo saprà mai nessuno mhuahahahahaha...cmq bel post ^^

    RispondiElimina
  2. ...non saprei davvero... personalmente trovo perfetta ogni singola frase di questa poesia ^__^

    (...però così divento curiosa... sù, illumini anche noi ò_ò/! XP)

    RispondiElimina
  3. Mi hai ispirato per metter su sul mio uno dei più bei testi di Alice Cooper. Molto meno serio, ma il senso è quello

    RispondiElimina
  4. ...l'importante è quello ;)!

    RispondiElimina
  5. Neruda è un genio! Sono d'accordo con lui su tutti i punti^^

    Comunque per risponderti al commento Oro, io sinceramente non ho partecipato al gioco di carte perchè sia il limoncello che la birra non mi piacciono, però gli altri c'hanno dato dentro! XD

    Quando sono rientrata in cucina c'era la Giada attaccata al limoncello e la Jenny che mentre rideva diceva a Nunzio di farsi una risata mentre lui la guarava incazzatissimo! XD

    Che scene!! XDDDD

    RispondiElimina
  6. ...non è giusto, volevo esserciii XD!

    RispondiElimina
  7. avrei voluto evidenziare una delle frasi che mi è piaciuta di più....ma sono tutte belissime....ç_ç


    (lentamente muore chi non viaggia..io cerco di tenermi in vita il più possibile!!^^)

    RispondiElimina
  8. (capisco perfettamente... cerco di farlo più spesso possibile anche io ^__^!)


    ...sono proprio felice che vi sia piaciuta questa poesia...

    RispondiElimina
  9. nuoo che tristessa ho fatto pochissimi punti al test qua sotto T___T

    mi impegnerò, promesso xD

    RispondiElimina
  10. okkèi XD!

    cmq non ti preoccupare... non è stata altissima la media in generale XD!


    ...questo forse dovrebbe farmi riflettere °_°'... naaaah XD!!!

    RispondiElimina
  11. che bella poesia ;___; +commossa+

    ti ringrazio per il commento al blog, hai ragione, devo tirarmi su, spero passerà sto periodo del cavolo XDDD


    Belial

    RispondiElimina
  12. ...figurati... forza e coraggio ^__^/!

    (...detto da me suona strano .__. ma... forza e coraggio lo stesso ò__ò/! XP)

    RispondiElimina
  13. Lentamente muore...

    chi come me ha rinunciato alla vita

    lentamente come il consumarsi di una candela sperando che non ci sia vento e che non si spenga prima della fine...

    RispondiElimina